Due Montalbano per due Ncd

Qualche settimana fa apprendiamo dagli organi di stampa locali che a Favara si costituisce un secondo circolo del Nuovo Centro-Destra. Incuriositi da tale accadimento decidiamo di metterci in contatto con, da un lato, il coordinatore del neonato circolo, Riccardo Montalbano e, dell’altro, direttamente con l’onorevole Nino Bosco. Quest’ultimo ci ha ribadito con forza la posizione di totale e ferma opposizione all’attuale amministrazione. La posizione di Montalbano – Riccardo – che bisogna distinguere da Michele, leader del circolo ribelle che fa capo ai consiglieri di opposizione Fallea e Vella, invece, è tutt’altra persona. Montalbano ci dichiara che ci possono essere più circoli come da statuto e, come in tutti gli altri partiti democratici del mondo, aggiunge che il loro ruolo è di costruzione e di collaborazione con l’attuale maggioranza e con chi amministra in questo momento, volendo agire dall’interno per dare il loro personale contributo al risanamento di Favara. La storia è nota ai più: il Ncd di Favara da tempo è ormai spaccato in due con una componente in maggioranza e una all’opposizione. La notizia che vogliamo dare, quindi, non è certo questa, ma senza dubbio un’altra: la componente consiliare e filogovernativa formata da Rizzuto, Milioti, Nobile e Valenti, coadiuvata da ben due assessori in giunta, Lumia ed Agrò, ha adesso un circolo di riferimento strutturato e organizzato sul territorio con portavoce, Riccardo Montalbano, e organismi dirigenti vari che competono a un circolo territoriale che può con maggiore forza supportare la loro azione politica già forte di una compagine consiliare. Ripeto, stiamo parlando di ben quattro consiglieri più due assessori, cioè, una parte del partito che scende invece a patti con il sindaco Manganella per sostenere la sua azione amministrativa, nonostante il diktat dell’onorevole Bosco che dice di porsi all’opposizione senza se e senza ma. Ma la notizia, in effetti, si scinde in due. L’altro fatto altrettanto curioso e rilevante è che nemmeno il loro deputato locale di riferimento riesce a fare da pacere e tenere unite due anime dello stesso partito tanto da portare alla nascita del secondo circolo e fare credere cosi alla cittadinanza che ci sia un Ncd buono ed un Ncd cattivo.

Vincenzo Cassaro

associazione-nicodemo, infolio, favara