In folio e crowdfunding. Il nostro giornale approda sulla piattaforma Eppela e chiede il vostro sostegno

Nell’arco di questi anni i volontari dell’associazione Nicodemo hanno contribuito a informare Favara su temi politici, sociali e culturali autofinanziandosi o chiedendo un piccolo contributo ai commercianti favaresi. Vi chiediamo, adesso, un supporto concreto Fino al 3 marzo accedendo al sito www.eppela.com o cliccando nella nostra pagina facebook, twitter e google+ potete aiutare il nostro giornale finanziandolo. È quello che in gergo prende il nome di crowdfunding, finanziamento dal basso (dall’inglese crowd, folla e funding, finanziamento). Come ben sapete, il giornale in folio ,dell’associazione culturale Nicodemo, è un progetto portato avanti da volontari non professionisti per Favara e che vogliono continuare a scrivere su Favara. Il giornale è gratuito e noi teniamo affinché resti tale. È l’unico stampato e vogliamo continuare a stamparlo. Per questo motivo chiediamo il vostro aiuto. Arrivato al suo quarto anno, la redazione vorrebbe offrirvi un di più: aumentare le tirature, migliorare la grafica, aumentare le potenzialità del gruppo. Il nostro fine è riuscire a raccogliere 1000 euro per far sì che ciò avvenga. L’operato è assolutamente no-profit e se raggiungeremo questa somma il tutto verrà reinvestito per migliorare il nostro giornale. Aiutarci è semplice: accedendo alla piattaforma di Eppela basterà registrarsi o entrare attraverso il proprio account facebook o creando un account nuovo. Cercato il nostro progetto col nome ‘In folio’ cliccate su ‘sostieni il progetto’. Potete donare dalle 5 alle 500 euro. Per ogni donazione, dipende dalla cifra che deciderete, noi vi diamo qualcosa in cambio: dal semplice ringraziamento ufficiale sul giornale e sui social network alla pizza, dal tesseramento per un anno all’associazione al giro alla Valle dei Templi. La donazione non è immediata, solo se verrà raggiunta la somma in folio rivecerà il finanziamento e i soldi verranno prelevati.
In alternativa, se non volete donare attraverso internet e preferite un modo diretto, potete anche contattarci e portare i soldi cash, pernseremo noi a caricarli sulla piattaforma Eppela. La redazione ringranzia i nostri lettori.

Mariangela Pullara