Il Cupa di Agrigento taglia due corsi di laurea. Gli studenti in rivolta

L’offerta formativa presso l’università di Agrigento si riduce drasticamente. La decisione di tagliare i corsi di laurea in ingegneria gestionale e informatica e di scienze sociali viene direttamente dal consiglio di amministrazione del Cupa. La motivazione che è stata data da tale organo è il contenimento della spesa pubblica. In altre parole, a causa della mancanza di denaro viene limato il diritto allo studio. Nel frattempo gli studenti non ci stanno. Per tale motivo, in questi giorni, si stanno mobilitando per cercare di ripristinare i corsi negati. È la politica cosa fa? In questi giorni possiamo registrare l’intervento della deputata del Pd Maria Iacono, del consigliere regionale Giovanni Panepinto e di qualche consigliere comunale di Agrigento. Intanto gli studenti agrigentini sembrano orientati a cercare più fatti che semplici proclami.

Pasquale Cucchiara